Puntata del 13 febbraio 2018

Poteva piovere

Nella puntata del 13 febbraio 2018:

  • Colpo di scena: nottetempo CGIL, CISL e UIL firmano il nuovo CCNL scuola. “Poteva andare peggio”, dicono alcune e alcuni. No, invece, per noi non poteva andare poi molto peggio..
  • Analisi degli aspetti negativi della firma di un contratto dal sapore elettorale (scadrà immediatamente, a dicembre 2018): dopo 10 anni c’è l’azzeramento degli arretrati (solo una quota ridicola, vedere tabella), stipendi quasi congelati (gli aumenti netti sono imbarazzanti), obbligatorietà e gratuità dello svolgimento di attività imposte dalle e dai dirigenti (che si lamentano dei loro pochi poteri), retorica della licenziabilità e molto altro.

Puntata n°115 (24 novembre 2015)

Scuole occupate, digos al Liceo Alberti di Firenze.

digos a firenze

Nella puntata del 24 Novembre 2015:

      • corrispondenza da Firenze (in attesa del vertice Nato): la digos sgombera il Liceo artistico occupato, collegio Docenti blindato, 50 denunce a studentesse e studenti medi.
      • manifestazione nazionale pubblico impiego (senza sciopero) dei sindacati firmatari: i soliti pompieri, concentramento surreale (ore 12), corteo fantasma., slogan “Contratto subito”.
      • panico sulle gite di istruzione: commenti

Ascolta la puntata

Puntata n°101 (5 maggio 2015)

Lo sciopero del 5 maggio

tessera cgil come carta igienica

qui il video: http://video.repubblica.it/dossier/governo-renzi/scuola-insegnanti-stracciano-tessera-cgil-sul-palco-di-piazza-del-popolo/199935/198976

Nella puntata del 5 maggio 2015:

  • Riflessioni a caldo sulla giornata di sciopero contro il disegno di legge del governo Renzi che ha preso il nome truffaldino di “Buona scuola”: dopo lo sciopero indetto da alcuni sindacati di base il 24 aprile, adesione di massa allo sciopero indetto da CIGL, CISL; UIL; SNALS e GILDA e COBAS. I Cobas hanno manifestato davanti al ministero e a Montecitorio e non hanno partecipato al corteo che si è snodato da piazza della Repubblica a piazza del popolo. Cortei si sono svolti anche in molte altre città, tutti partecipatissimi, tra cui Milano, Torino, Bologna, Firenze, Bari, Palermo. Alle manifestazioni hanno partecipato anche migliaia di studenti e studentesse, già scesi in piazza più volte contro questo disegno di legge. L’adesione allo sciopero è stata altissima, si parla dell’80% a livello nazionale e di molte scuole chiuse per l’adesione del personale ATA. Rimane il dubbio che i sindacati firmatari di contratto tradiscano la volontà dei lavoratori e delle lavoratrici che chiedono a gran voce ed in modo inequivocabile il ritiro del ddl e le assunzioni dei precari, non accettando minimamente che si patteggi col governo cambiamenti ad un ddl che è definito inemendabile. A fine corteo, in piazza del popolo, Susanna Camusso, segretaria CGIL è stata contestata sul palco da un gruppo di insegnanti tesserati CGIL che hanno stracciato pubblicamente la propria tessera, dopo il discorso della segretaria la quale aveva parlato solo di cambiamenti e non di ritiro del disegno di legge:Qui la pagina di approfondimento: LABUGIARDASCUOLA

          Qui la pagina di approfondimento: Mussolini 1923, Renzi 2015

Ascolta la puntata

Puntata n°76 (14 ottobre)

Voci dallo sciopero della scuola.

mentor

Nella puntata del 14 ottobre 2014 abbiamo parlato di:

  • sciopero del 10 ottobre, le voci di dentro: interviste dal corteo, di docenti e ATA; la presenza ambigua dei quadri CGIL; la misteriosa presenza di un personaggio informato sui fatti (sì, ma LUI chi è?); i commenti dallo studio.

Qui il documento: “La Buona Scuola”

Ascolta qui il nuovo lancio della trasmissione: VI PROPONGO UN PATTO”

Ascolta la puntata

Puntata n°9 (27 novembre)

IL CORTEO DEL 24, IL BULLISMO DI MONTI, L’OMOFOBIA A SCUOLA

Martedì 27 Novembre abbiamo condotto l’analisi dello sciopero e dei cortei di sabato 24, dell’accordo CISL, UIL, Snals, Gilda – Governo, della “produttività” nella scuola.

Abbiamo parlato dell’attacco televisivo di Monti alle/agli insegnanti.

E poi la telefonata di un ascoltatore pone la tematica dell’omofobia e bullismo a scuola.

Riascolta la puntata qui.